CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER GLI ENTI DEL TERZO SETTORE CHI PUO’ FARE DOMANDA E COME

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER GLI ENTI DEL TERZO SETTORE CHI PUO’ FARE DOMANDA E COME

Di Pier Luigi Ferrenti, Alessio Silvestri, Luigi Silvestri  

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in attuazione di quanto previsto dall’articolo13 Quaterdecies del Decreto Legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla Legge 18 dicembre 2020 n.176, ha emanato l’Avviso n.2/2021 concernente i termini e le modalità di presentazione di domanda di contributo a fondo perduto da parte degli Enti del Terzo Settore.  

CHI PUO’ PRESENTARE DOMANDA DI CONTRIBUTO ·       
Le Organizzazioni di Volontariato (ODV) iscritte nei Registri Regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano di cui alla Legge 266/1991; ·        
Le Associazioni di Promozione Sociale (APS) iscritte nel Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale di cui alla Legge 383/2000 (Rientrano tra di esse tutti i nostri Comitati Territoriali e i circoli affiliati che ne hanno fatto a suo tempo richiesta. Nell’area riservata del Programma di Tesseramento, tali APS troveranno data e numero del decreto di iscrizione) ·        
Le Associazioni di Promozione Sociale (APS) iscritte nei Registri Regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano di cui alla Legge 383/2000 ·        
Le Organizzazioni Non Lucrative di Utilità Sociale (ONLUS) di cui all’articolo 10 del Decreto Legislativo 460/1997 iscritte nella relativa Anagrafe  

ULTERIORI REQUISITI PER PRESENTARE DOMANDA DI CONTRIBUTO ·        
Essere iscritte nei suddetti Registri alla data del 25 dicembre 2020; ·        
Avere Codice ATECO con attività prevalente (Reperibile nel Certificato di Attribuzione Codice Fiscale/Partita IVA) ricompreso tra quelli di cui all’Allegato 1 all’Avviso; ·        
Non aver percepito i contributi a fondo perduto di cui all’articolo 1 del Decreto Legge 137/2000 (Tale contributo era riservato a soggetti in possesso di Partita IVA per i quali l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dell’Aprile 2020 era stato inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dell’Aprile 2019); ·        
Non aver percepito i contributi a fondo perduto di cui all’articolo 3 del Decreto Legge 137/2000 (Tale contributo era riservato alle Associazioni e alle Società sportive dilettantistiche ASD/SSD. In pratica le APS che sono anche ASD che hanno fatto domanda di contributo ai sensi di tale articolo, non possono presentare una nuova domanda).  

COME PRESENTARE DOMANDA DI CONTRIBUTO ·        Tutte le domande devono essere presentate esclusivamente tramite la piattaforma elettronica disponibile all’indirizzo istituzionale del Ministero del Lavoro (vedi link in fondo all’articolo) ·        

Le ODV e le APS iscritte nei rispettivi Registri Regionali e delle Province Autonome di Trento e Bolzano, e le ONLUS iscritte nella relativa Anagrafe possono presentare direttamente e autonomamente la loro domanda. Le modalità di presentazione sono illustrate nel Manuale Utente (Allegato 2 all’Avviso). ATTENZIONE: E’ necessario che il legale rappresentante sia in possesso dello SPID o di Carta di Identità Elettronica con un lettore di smartcard contactless ·        
Le APS iscritte nel Registro nazionale quali comitati territoriali o circoli affiliati devono presentare la domanda tramite la nostra sede nazionale. A tale proposito, dovranno farne richiesta, compilando in suo parte l’autocertificazione che sarà loro inviata per e-mail e restituendola all’indirizzo dnorganizzazione@aics.info entro le ore 12,00 del 06/12/2021:        
Le APS iscritte sia nei Registri regionali o delle Province Autonome di Trento e Bolzano possono scegliere, alternativamente, una o l’altra opzione. ATTENZIONE: Non si possono presentare due domande. Ogni APS ne può presentare una sola, anche se iscritta in entrambi i Registri.  

QUANDO PRESENTARE DOMANDA DI CONTRIBUTO La piattaforma è aperta. Le domande possono essere presentate sino alle ore 23.59.59 dell’11 dicembre 2021. Chi presenta le domande tramite la sede nazionale, deve inviare la relativa richiesta entro il termine sopra indicato (entro le ore 12,00 del 06/12/2021);  

A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO Le risorse finanziarie complessivamente disponibili sul presente avviso ammontano a 210 milioni di Euro. Il contributo assegnato a ciascun Ente sarà determinato sulla base della seguente formula: totale delle risorse disponibili/numero delle domande presentate. Il contributo erogato agli  Enti con un bilancio consuntivo superiore a 100 mila euro è incrementato del trenta per cento. In ogni caso il contributo massimo concesso ad ogni richiedente ammonta a 5 mila euro.   

COME VERRA’ EROGATO IL CONTRIBUTO Al termine dei previsti controlli, il Ministero riserva a sé la quota parte delle risorse finanziarie necessaria all’erogazione del contributo alle APS iscritte nel Registro Nazionale. Le restanti risorse sono trasferite alle Regioni, che provvederanno a erogare i contributo ai restanti Enti che ne hanno diritto.   Per scaricare l’Avviso e gli allegati e accedere alla piattaforma :   https://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/Terzo-settore-e-responsabilita-sociale-imprese/focus-on/Onlus-organizzazioni-Terzo-settore/Pagine/Fondo-Straordinario-Ristori.aspx  

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.